Parco naturale di Punta Grossa

La Zona di Punta Grossa è una delle rare aree marine della costa slovena rimaste naturalmente incontaminate. Include la tipica scogliera di flysch, la riva marina ed i raggruppamenti di scogliera sommersa. La zona è inoltre caratterizzata da una ricca varietà di organismi marini di fauna e flora acquatica.


Grotta abrasiva (Foto: Jaka Ivančič)
Nel giugno 2018, l’ampia zona di Punta Grossa, è stata proclamata parco naturale. Include la zona della penisola dall’insenatura di Valdoltra fino a San Bartolomeo, ovvero nei confini del Comune di Ancarano, l’insenatura di San Bartolomeo e da 250 – 450 metri di fascia marina tra l’insenatura di San Bartolomeo e Valdoltra.


Baia di San Bartolomeo (foto: Jaka Ivančič)
La fascia è divisa in tre zone a seconda delle caratteristiche naturali, delle minacce per la flora e la fauna e dell’utilizzo dei terreni e l’urbanizzazione. La prima zona include la costa e il mare, compresi la riva della zona più esterna del pendio, la parte superiore della scogliera e da 250 a 450 m di fascia marina costiera assieme alla scogliera sommersa. La seconda zona comprende la foresta nella zona della baia di San Bartolomeo e le zone naturalmente incontaminate del mare e della riva marina. La terza zona, nella quale vige un regime meno severo, comprende le zone urbanizzate, ovvero le zone naturali e di entroterra edificate, il crinale della penisola con i terreni agricoli, le singole unità di insediamenti e alcuni tratti di mare costiero e della riva.

Per ulteriori informazioni riguardo i valori naturali della penisola si Ancarano e del Parco naturale di Punta grossa, siete invitati a visitare il sito https://www.visitankaran.si/it/parco-naturale-di-punta-grossa/sul-parco.