Amministrazione comunale

L’amministrazione comunale espleta i compiti amministrativi, professionali, di sostegno e di sviluppo, nonché quelli atti a garantire i servizi pubblici di competenza comunale.

L’amministrazione comunale, nell'ambito dei suoi diritti, espleta i compiti amministrativi, professionali, organizzativi e altri di competenza comunale, per il soddisfacimento dei cittadini, nei settori in base al decreto del Comune di Ancarano, con cui, su proposta del sindaco, è stata costituita dal consiglio comunale che ha deciso la sua funzione e l'organizzazione interna. 

L’amministrazione comunale è guidata e controllata dal Sindaco, mentre l’operato dell’amministrazione comunale è diretto dal direttore/direttrice dell’amministrazione comunale.

L’Amministrazione del Comune di Ancarano è suddivisa in otto dipartimenti.

Dipartimento delle attività sociali dirige ed espleta:

  • i compiti riguardanti l’educazione e l’istruzione, la cultura e lo sport,
  • i compiti riguardanti la tutela sociale e sanitaria e l’assistenza agli anziani,
  • i compiti riguardanti questioni di nazionalità, religione e
  • i compiti riguardanti il volontariato e le attività umanitarie, le associazioni, gli enti non governativi e i movimenti sociali.

Dipartimento delle attività economiche dirige ed espleta:

  • i compiti professionali, amministrativi e di altro tipo, riguardanti lo svolgimento di servizi di pubblica utilità sotto la giurisdizione del Comune,
  • la supervisione della legalità del lavoro delle aziende pubbliche e la supervisione professionale delle attività di servizi di pubblica utilità e
  • i compiti professionali e amministrativi nel campo dello sviluppo economico, del turismo, della ristorazione e dell'agricoltura.

Dipartimento dell’ambiente e del territorio dirige ed espleta:

  • i compiti professionali, amministrativi e di altro tipo nel campo della preparazione e dell'attuazione dei piani di sviluppo territoriale comunale e dei progetti di sviluppo e del ruolo di coordinamento in programmi e progetti di sviluppo regionali e più ampi,
  • i compiti amministrativi e professionali nella stesura di documenti della pianificazione territoriale comunale, nella conduzione di procedure per l'adozione e nel monitoraggio della loro attuazione,
  • i compiti professionali e amministrativi nel campo dell'equipaggiamento municipale e della gestione dei terreni edificabili e la procedura per la valutazione del contributo comunale,
  • i compiti amministrativi, professionali e di altro tipo nel settore della gestione di locali commerciali e in merito alla valutazione del risarcimento per l'uso di terreni edificabili,
  • gestisce le strade pubbliche comunali e le aree pubbliche e le questioni di competenza municipale nel settore dei trasporti,
  • le procedure per l'attuazione degli investimenti a seguito del bilancio adottato e delle mansioni tecnico-specialistiche connesse all'attuazione dei progetti di investimento e
  • i compiti professionali e amministrativi in materia di protezione, salvataggio e protezione civile.

Dipartimento dello sviluppo e degli investimenti dirige ed espleta:

  • l’accettazione delle iniziative dei cittadini, 
  • lo sviluppo di programmi e di investimento per il periodo di bilancio (PPS) e (PPI),
  • la programmazione strategica dei contenuti e pianificazione della gestione delle risorse culturali, economiche, naturali e territoriali,
  • la pianificazione dello sviluppo a lungo termine e
  • il sistema di qualità, l’organizzazione dei processi aziendali e la gestione dei sistemi informativi.

Dipartimento di finanze e contabilità dirige ed espleta:

  • le questioni professionali nella preparazione e attuazione del bilancio comunale e nella preparazione del conto consuntivo e dei compiti operativi finanziari per le esigenze dell’attuazione dei piani finanziari degli organi comunali,
  • la contabilità di bilancio degli altri utenti diretti del bilancio e per accordo svolge questi compiti anche per le esigenze di altri utenti del bilancio e
  • controlla l'utilizzo dei fondi da parte degli utenti diretti del bilancio, informando il direttore e il sindaco delle eventuali irregolarità e proponendo loro misure appropriate. In conformità con i regolamenti, organizza eventuali revisioni interne.

Dipartimento per gli affari giuridici e l’autonomia locale

  • i compiti amministrativi della competenza del sindaco,
  • i compiti professionali e amministrativi dell'amministrazione, che non sono direttamente di competenza di altri uffici, riguardanti in particolare le risorse umane, le questioni giuridiche e il funzionamento del consiglio comunale,
  • l’esercizio dei diritti specifici della comunità nazionale italiana,
  • le procedure per l'acquisizione e l’alienazione dei beni immobili di proprietà del comune,
  • i compiti professionali connessi all'adempimento degli appalti pubblici e alla supervisione dell'attuazione delle procedure di appalto pubblico,
  • il registro centrale del patrimonio del comune e delle persone giuridiche di proprietà del comune e
  • la partecipazione al coordinamento delle procedure e dei provvedimenti di tutti gli uffici competenti nella gestione dei beni comunali.


Azienda servizi comunali

L’Azienda servizi comunali del Comune di Ancarano, agisce come unità organizzativa interna non autonoma nell’ambito dell'amministrazione comunale. Lo scopo della sua istituzione è la creazione della base per un ente pubblico municipale che copra attività sportive, culturali, sociali e turistiche.

L’Azienda servizi comunali è stata istituita per la fornitura di servizi pubblici locali e altre attività che sono un prerequisito per l'attuazione delle funzioni economiche, sociali o ambientali della comunità locale e la loro attuazione è nell'interesse pubblico. In questo contesto, l’azienda svolge le seguenti attività:

  • la sistemazione e la pulizia degli spazi pubblici,
  • la sistemazione, la pulizia e la manutenzione delle infrastrutture sportive pubbliche e controllo del funzionamento di queste,
  • la sistemazione, la pulizia e la manutenzione della costa, della fascia costiera e delle aree di balneazione pubbliche (allestite e non),
  • il trasporto pubblico di passeggeri (trasporto urbano, trasporto marittimo di passeggeri),
  • la gestione e l’attuazione del programma dei lavori pubblici,
  • il fornimento e l'attuazione del programma di istruzione professionale in pratica,
  • l’organizzazione di spazi pubblici e infrastrutture per le esigenze di eventi pubblici,
  • la manutenzione e la gestione di infrastrutture e altre strutture pubbliche – mercati, parchi giochi, fermate degli autobus,
  • la cura per l'organizzazione, la manutenzione e il funzionamento di strutture e aree per eventi culturali,
  • l’attività di ristorazione per le esigenze di funzionamento degli impianti sportivi e impianti ed eventi culturali, stabilimenti balneari pubblici ed eventi pubblici (servizio di ristorazione e alloggio ...),
  • la sistemazione e la manutenzione delle strade locali, strade pubbliche, aree verdi e aree pedonali,
  • l’affissione di manifesti e informazione,
  • la manutenzione dei locali di proprietà e usufrutto del comune,
  • la cura di garantire la sicurezza e l'accoglienza (portiere) nelle strutture municipali e in altre aree pubbliche e
  • le altre attività secondo l'ordine del sindaco.


L’Azienda servizi comunali può anche svolgere altre attività, definite con decreti comunali e dalla legge.
Al fine di svolgere compiti individuali nell'ambito delle sue attività, l’azienda può aggiudicare un appalto pubblico per la presentazione di lavori a un contraente esterno.

Dipartimento della pubblica sicurezza e della protezione

Il dipartimento della pubblica sicurezza e della protezione offre supporto professionale e amministrativo, redige proposte di soluzioni e altri atti e coordina il lavoro tra organi comunali, enti amministrativi comunali congiunti, organismi consultivi, gruppi di progetto e altre entità comunali, nelle seguenti aree di contenuto:

  • la sicurezza, ordine e pace, che include, in particolare, i compiti di monitoraggio della situazione nel comune nell'area della sicurezza; formulazione di proposte di soluzioni sistemiche per garantire sicurezza e ordine pubblico; fornire supporto amministrativo e assistenza per il funzionamento del consiglio di sicurezza e di altri consulenti di sicurezza (enti); preparazione di proposte di documenti strategici e di altro tipo nel campo della sicurezza, dell'ordine pubblico e della pace nel comune,
  • la protezione contro le calamità naturali e di altro tipo, salvataggio e protezione, che include, in particolare, la fornitura di supporto amministrativo, professionale e di altro tipo all'organizzazione di protezione civile nel comune; monitoraggio e preparazione di analisi e proposte strategiche e di altro tipo di documenti nel settore della protezione contro le calamità naturali e di altro tipo,
  • nel campo della vigilanza comunale, che include, in particolare, i compiti di monitoraggio e analisi dello stato di attuazione del servizio di vigilanza; fornimento di assistenza amministrativa e di altro tipo al servizio di vigilanza; preparazione di proposte di documenti strategici e di altro tipo (istruzioni) per le esigenze e nel settore della vigilanza comunale,
  • nel campo dell'ispettorato comunale, che comprende in particolare il monitoraggio e l'analisi dello stato di attuazione del servizio dell’ispettorato comunale; fornimento di assistenza amministrativa e di altro tipo al servizio dell’ispettorato; preparazione di proposte di documenti strategici e di altro tipo (istruzioni) per le esigenze e nell'area dell'ispettorato comunale.


Ispettorato e vigilanza intercomunale

L’Ispettorato e vigilanza intercomunale del Comune di Pirano e del Comune di Ancarano esercita la funzione di ispettorato e vigilanza. 

La vigilanza comunale espleta i compiti in conformità con la Legge sulla vigilanza comunale, con la Legge sui regolamenti del traffico e con i decreti sul traffico dei due Comuni. 

L’Ispettorato intercomunale espleta i compiti in conformità con la Legge sul controllo dell’ispettorato e con tutti i decreti dei comuni costitutori, da cui è autorizzato a svolgere il controllo. 

Sono disponibili al numero del servizio di turno: 080 10 55.


All’Amministrazione comunale sono impiegati:

  • Iztok Mermolja, direttore dell’Amministrazione comunale, tel.: 05 66 53 011,
  • Aleks Abramović, responsabile del Dipartimento dello sviluppo e degli investimenti, tel.: 05 66 53 090,  
  • Rok Velišček, responsabile del Dipartimento dell’ambiente e del territorio, tel.: 05 66 53 040,
  • Astra Štuklek, responsabile del Dipartimento di finanze e contabilità, tel.: 05 66 53 060,
  • Jani Krstić, consulente (affari legali),
  • Nina Jurinčič, consulente (turismo),
  • Nataša Mačešić, consulente (attività sociali),
  • Erika Lampe, segretaria (ufficio principale),
  • Miloš Klabjan, finanziere (finanze e contabilità),
  • Lara Može, collaboratore professionale (dipartimento dello sviluppo e degli investimenti),
  • Andrej Stijepić Sambole, collaboratore professionale (ambiente e territorio),
  • Kristina Pegan, Ufficio principale, tel.: 05 66 53 000.