Il sindaco

Il sindaco è il legale rappresentante del comune, eletto alle elezioni amministrative comunali secondo il sistema di votazione maggioritario. Se nessuno dei candidati per sindaco viene eletto al primo turno, si passa al ballottaggio.

Funzioni e competenze del sindaco:

  • rappresenta legalmente il comune,
  • rappresenta il consiglio comunale, convoca e presiede le sedute del consiglio comunale,
  • propone il bilancio al consiglio per accettazione, il bilancio conclusivo, decreti e altri atti di competenza del consiglio comunale,
  • è responsabile dell’attuazione delle decisioni del consiglio comunale,
  • è responsabile della pubblicazione dello statuto, dei decreti e degli altri atti amministrativi generali,
  • espleta altre funzioni attribuitegli dalla legge e dallo statuto del comune. 


Il Sindaco del Comune di Ancarano, Gregor Strmčnik

Il sindaco Gregor Strmčnik è nato il 10 dicembre 1965 a Celje. Dopo aver completato con successo la scuola elementare Slavko Šlander a Celje, si è iscritto all’Istituto nautico a Pirano. Negli anni tra il 1985 e il 1992 esercitava la funzione dell’ufficiale di bordo della marina mercantile sulle imbarcazioni della società Genshipping Corporation, Liberia. In quegli anni ha anche completato gli studi presso la Facoltà nautica a Portorose. Nel 1992, tornato a casa, ha cominciato con il progetto di avviamento di un’azienda di produzione che ha, insieme a un gruppo di collaboratori, portato a termine con successo nel 1994. Lo stesso anno ha cominciato a lavorare per la Adriatic, società di assicurazione, S.p.A., dove ha contribuito alla realizzazione di nuovi programmi di assicurazioni sanitarie. Nel campo di assicurazioni sanitarie ha ricoperto incarichi di alta responsabilità per più di sei anni. 

Tra il 2001 e il 2006 ha collaborato con l’Istituto di sviluppo e applicazione IHCHI; insieme al team di lavoro ha realizzato con successo il progetto di avviamento e attuazione della assicurazione specializzata sanitaria. 

Tra il 2002 e il 2007 è stato presidente dell’amministrazione della società TRIGLAV, Assicurazione sanitaria, S.p.A. Allo stesso tempo svolgeva le funzioni del direttore dei settori commerciale e risorse umane. Dal 2007 al 2010 è stato delegato amministrativo, responsabile dei servizi di sanità e dei quadri. Tra il 2008 e il 2010 ha esercitato la funzione del direttore della società commerciale TRIGLAV, Assicurazione sanitaria S.p.A. Nell’ambito del progetto comune tra l’Assicurazione Triglav S.p.A. e Lovčen Osiguranje, a.d., ha collaborato con il Fondo per l’assicurazione sanitaria (RFZO – Republički fond za zdravstveno osiguranje) del Monte negro nell’avviamento del sistema di assicurazioni volontari sanitarie nella Repubblica di Monte negro. Con la delibera del governo della Repubblica Slovena è stato nominato membro dell’assemblea della Società Kapitalska družba pokojninskega in invalidskega zavarovanja, S.p.A., con un mandato di quattro anni, il 10 dicembre 2008. 

Nel luogo dove abita è attivo nel campo ecologico già dal 1987 e cerca di sensibilizzare a questo problema anche i cittadini, specialmente i giovani. Si impegna in particolare per la tutela di Punta grossa, della costa e del mare. Si batte per un indisturbato funzionamento dell’attività umanitaria nel Centro di cura e per le attività economiche non dannose all’ambiente; cerca di tenere a bada gli interessi, l’avidità di capitale e di limitare l’ampliamento territoriale del porto. Negli ultimi anni si impegna per un’efficace e credibile funzionamento della autogestione locale. Dal 2008 al 2011 era a capo del movimento sociale Iniziativa per costituzione del Comune di Ancarano. Nonostante le numerose complicazioni nel Parlamento della RS, l’esito del referendum è stato positivo, i presupposti legali presenti e il procedimento è stato svolto correttamente, così finalmente, nel giugno 2011 la Corte costituzionale della Repubblica Slovena ha costituito il Comune di Ancarano. Alle elezioni comunali nel 2011 si è candidato insieme ai candidati del gruppo del programma della lista “Amiamo Ancarano” che ha ottenuto nel Consiglio della Comunità locale di Ancarano tutti i mandati di tutte le unità elettorali.

Nel 2014, alle prime elezioni regolari nel Comune, ha costituito un ente privato Istituto di Ancarano per la gestione di risorse naturali, culturali, economiche e territoriali.

Ancarano si è presentato con i candidati del gruppo del programma della lista “Amiamo Ancarano”, che ha ottenuto nel Consiglio comunale 9 dei 13 posti e con questo la maggioranza statutaria, egli, come candidato indipendente invece, ha ottenuto il 68 % del 70 % dei voti ed è stato eletto sindaco del Comune di Ancarano.