Turismo

Una posizione favorevole, un clima mite e una ricca vegetazione mediterranea, hanno contribuito allo sviluppo del turismo di Ancarano. Già in passato i monaci dai paesi stranieri, venivano a rigenerare le proprie forze nel Monastero di San Nicolò.

Ancarano si estende nella parte meridionale della penisola di Ancarano, nei pressi del confine italiano e dista dalla capiate slovena solo due ore di viaggio in macchina. La località affascina i visitatori per i suoi verdi paesaggi, le colline, i vigneti e gli oliveti che risvegliano sensazioni familiari, simpatia e gentilezza. La natura e il clima mite mediterraneo, che favoriscono inverni miti, invitano alle passeggiate e ai giri in bici. In estate i turisti vengono attratti nella località dalle spiagge ben allestite, dove possono trovare un’ampia offerta gastronomica e numerosi angolini verdi. La vita quotidiana viene ravvivata dai numerosi avvenimenti, dai concerti per tutti i gusti e dagli eventi culinari, dove i produttori locali propongono la degustazione delle loro prelibatezze.

Il clima favorevole ha influito sullo sviluppo del turismo nella località. Gli austriaci hanno costruito proprio in questo luogo il centro di cura per gli ufficiali della marina. Nel centro giovanile di riabilitazione costiero, si è trasferito il noto Ospedale ortopedico di Valdoltra. A Punta Grossa è stato successivamente costituito il Centro di cura e Villeggiatura CR di Punta Grossa, che oggi ospita per la maggior parte gruppi di bambini e giovani.

Un tempo considerato come un piccolo paese, nel periodo dopo la seconda guerra mondiale, ha cominciato a svilupparsi come meta turistica. Oggi rappresenta una delle località turistiche più sviluppate della Slovenia, soprattutto per la bellissima natura, la lunga cosa e la posizione ottimale. Ad Ancarano si trova uno dei campeggi più grandi della Slovenia, con 1600 posti per il campeggio. Qui possiamo trovare anche le piscine, i campi sportivi e principalmente una spiaggia in sabbia lunga quasi un chilometro, conosciuta dagli anziani con il nome di San Nicolò. La spiaggia meridionale si conclude con un molo, che è contemporaneamente il punto conclusivo della trasversale alpina slovena.

Gli impiegati dei complessi turistici e il CIT di Ancarano, si occupano di garantire ottimi alloggi e un buon soggiorno ai visitatori della località.

Informazioni

CIT Ancarano
Via Ivan Regent 2a
6280 Ancarano
Indirizzo di casella postale: Strada dell’Adriatico 66, 6280 Ancarano

Tel.: 00386 (0)5 665 3043
Cell.: 00386 (0)51 288 163
E-mail: tic@obcina-ankaran.si

Orario

  • dal 1. al 31. maggio: 9.00-17.00
  • dal 1. giugno al 31. agosto: 8.00-21.00
  • dal 1. al 14. ottobre: 9.00-17.00
  • dal 15. ottobre al 31. dicembre:
    • lunedì-venerdì: 9.00-15.00
    • sabato, domenica: 9.00-17.00