Cassetta per la restituzione dei libri alla biblioteca di Ancarano

Novità per la Biblioteca di Ancarano che faciliterà la restituzione dei ai cittadini. Di fronte all’ingresso della biblioteca, è stata solennemente inaugurata la nuova cassetta per la restituzione dei libri, che garantisce agli utenti di restituire i libri un modo sicuro e senza contatto H 24.

Cassetta restituzione libri Ancarano (foto: Biblioteca centrale Srečko Vilhar Capodistria) La nuova cassetta per la restituzione dei libri è stata inaugurata insieme alla drammaturga, editrice, giornalista, critica e membro dei Trovatori della Beletrina, Petra Pogorevc, l’8 giugno alle ore 18, quando viene celebrata anche la Giornata dedicata a Primož Trubar. Oltre alla presentazione del libro  di Petra Pogorevc "RAC", Lean Kozlar - Luigi ha impressionato il pubblico con la sua performance musicale.

La realtà covid ci ha colti di sorpresa e anche alla biblioteca si sono dovuti prendere provvedimenti.  Hanno cercato quindi di adeguare il lavoro a norma degli utenti e allo stesso tempo di permettere la presa in prestito dei libri in modo sicuro e senza contatto. Con la nuova cassetta per la restituzione, da ieri è possibile restituire in libri in modo sicuro e senza contatto. La cassetta per la restituzione dei libri è a disposizione degli utenti tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24.

La nuova cassetta è stata ben accolta anche dalla vicesindaca Martina Angelini. Insieme al direttore della biblioteca di Ancarano, hanno cerimoniosamente inaugurato e consegnato la cassetta per la restituzione dei libri, che rappresenta un nuovo acquisto più che gradito.  È facile e veloce da utilizzare, poiché gli utenti lasceranno cadere i libri nella fessura apposita della cassetta, mentre i bibliotecari si assicureranno che i libri vengano rimessi sugli scaffali regolarmente ogni giorno lavorativo.

Consegna della cassetta per la restituzione dei libri, 8 giugno 2021 (foto: Biblioteca centrale Srečko Vilhar Capodistria) “Ringraziamo il Comune di Ancarano che ha reso possibile l’acquista della cassetta, la quale garantirà ai nostri utenti un modo più semplice e sicuro per la restituzione dei libri, considerando l’attuale realtà covid”. Allo stesso tempo, vorrei sottolineare l’importanza di questa cassetta per la restituzione, poiché lo scorso anno il numero di utenti è aumentato del 12%. Grazie per essere stati con noi anche in tempi così difficili come il periodo epidemico, per aver avuto fiducia e costruito con noi, dimostrato quanto sia importante la cultura della lettura", ha affermato David Runco, direttore della Biblioteca centrale Srečko Vilhar.