Bilancio partecipativo

Nel Comune di Ancarano i mezzi finanziari del bilancio comunale vengono distribuiti in modo diverso. Della destinazione dei mezzi finanziari decidono i cittadini, poiché loro sanno quali investimenti sono urgenti per la comunità e spesso sanno anche trovare la soluzione migliore.

Questo metodo di spartizione di una parte dei mezzi finanziari del bilancio si chiama bilancio partecipativo, noto nel mondo negli ultimi due decenni. Nel Comune di Ancarano siamo stati tra i primi ad introdurlo in Slovenia e siamo al primo posto per quanto riguarda la quota destinata al bilancio partecipativo.

Decisione comune riguardo i mezzi destinati agli investimenti

I cittadini con le proprie proposte e iniziative distribuiscono la parte del bilancio destinata agli investimenti, ossia la parte, che resta dopo che sono state finanziate tutte le attività del comune, determinate dalla legge (finanziamento di enti pubblici, associazioni e altre organizzazioni istituite dal comune e i mezzi per il finanziamento dell’amministrazione e degli enti comunali). 

Il bilancio partecipativo, quasi la metà dell’intero bilancio

Dopo aver finanziato le determinate attività, come previsto dalla legge, nel bilancio del Comune di Ancarano rimane la parte per gli investimenti, che rappresenta pressappoco il 50 % del bilanciocomunale, ovvero intorno ai quattro milioni di euro.

Abbiamo scelto il modello partecipativo, perché mette al primo posto il soddisfacimento dei cittadini, migliora la qualità dell’esistenza e facilita lo sviluppo proporzionato del centro urbano e della campagna abitata. Un’attiva collaborazione e inserzione nella pianificazione del futuro della comunità locale sono i primi passi verso una società più umana, basata su una relazione degna dell’uomo e della natura. 

Le iniziative vengono inoltrate tramite il modulo, che i cittadini ricevono a domicilio, o tramite la pagina web del comune. Le iniziative vengono studiate e inserite nel bilancio per l’anno seguente. 

Il bilancio preventivo del Comune di Ancarano per l’anno 2018 è stato approvato alla 21° seduta ordinaria del consiglio comunale il 19 dicembre 2017.


Panoramica dell'esecuzione dei programmi di sviluppo del Comune Ancarano.