Comune di Ancarano, fondi dal bilancio statale spesi correttamente

L’ispezione ha riscontrato una buona gestione dei fondi del bilancio dello Stato per il 2020 da parte del Comune di Ancarano (foto: pexels.com)

Nell'ambito della verifica periodica del bilancio svolta dall’Ufficio di supervisione al bilancio della Repubblica di Slovenia, è stato effettuato un controllo sull’Utilizzo dei fondi per il cofinanziamento di investimenti in infrastrutture locali e investimenti di particolare importanza classificati nel PPS” del Comune di Ancarano. Durante il controllo non sono state riscontrate irregolarità.

Tra il 17 e il 25 agosto 2021, l’Ufficio di supervisione al bilancio della Repubblica di Slovenia (UNP) ha eseguito una verifica sull’Uso dei fondi per il cofinanziamento di investimenti in infrastrutture locali e investimenti di particolare importanza classificati nel PPS” del Comune di Ancarano. L’ispezione è stata svolta in parte presso il Comune di Ancarano e in parte presso la sede del UNP e si è conclusa con la redazione di un verbale sull'ispezione. 

Come risulta dal “Verbale di verifica dell’attuazione della Legge sulla Finanze Pubbliche (ZJF) e del regolamento che disciplina la disposizione dei fondi di bilancio dello Stato” del 27. agosto 2021, è stato effettuato un controllo di ispezione periodico del bilancio nell'ambito del piano di lavoro annuale 2021 e l’oggetto del controllo è stato l’utilizzo dei fondi del bilancio della Repubblica di Slovenia per gli investimenti acquisiti dal Comune di Ancarano nel 2020. Nell'ambito dell’ispezione è stato esaminato il Conto consuntivo del Comune di Ancarano per il 2020 e la realizzazione dei fondi per gli investimenti ricevuti dal bilancio della Repubblica di Slovenia e dei fondi ricevuti dal bilancio statale da fondi dell'UE. 

Nel 2020, il Comune di Ancarano ha ricevuto 9.121.133,34 EUR di fondi stanziati dal bilancio della Repubblica di Slovenia, di cui 26.561,34 EUR registrati sui conti “Entrate provenienti da trasferimenti erariali” e 9.094.572,00 EUR sui conti “Entrate provenienti da capitale". Durante la supervisione è stato riscontrato che il Comune di Ancarano ha utilizzato tutte le entrate provenienti da trasferimenti erariali in conformità con gli scopi definiti dalle fonti di finanziamento (Ufficio governativo per le nazionalità; Ministero della difesa, Amministrazione della Repubblica di Slovenia per la protezione e il soccorso; Agenzia per i mercati agricoli e sviluppo delle zone rurali e il Ministero per lo sviluppo economico e tecnologia). La maggior parte dei fondi con destinazione specifica nel 2020 sono stati ottenuti dal Comune di Ancarano in base a due contratti di compravendita, stipulati con il Ministero delle infrastrutture, per l'acquisto di terreni. Il Comune di Ancarano ha dichiarato un resultato relativo alle spese per un importo di 1.462.448,40 euro secondo le quanto definito dalla legge (ai sensi del punto 2 dell’articolo 80 del ZJF, il valore pari al prezzo d’acquisto di immobilizzazioni materiali o statali può essere utilizzato solo per la costruzione, acquisto e manutenzione di immobilizzazioni materiali di proprietà dello stato o del comune) e 7.692.244,08 euro di fondi non utilizzati, che ha trasferito al 2021. 

Durante l’ispezione, l’Ispettorato per il bilancio non ha riscontrato alcuna irregolarità sia per quanto riguarda la legislazione che per quanto riguarda i fondi con destinazione specifica, il Comune di Ancarano ha speso tutti i fondi stanziati dal bilancio della RS per il 2020 secondo le finalità definite in caso di entrate provenienti da trasferimenti erariali e secondo quanto definito dalla legge per quanto riguarda la definizione di legge per i fondi con destinazione specifica. L’ispezione sull’utilizzo dei fondi del bilancio della Repubblica di Slovenia per gli investimenti realizzati dal Comune di Ancarano nel 2020 ha evidenziato che i fondi del bilancio statale per il 2020, sono stati spesi correttamente da parte del Comune di Ancarano.     

Comunicato stampa: Comune di Ancarano, fondi del bilancio statale della RS spesi correttamente