Firmato l’accordo tripartito tra il Comune di Ancarano, il Ministero delle infrastrutture e il Porto di Capodistria

Firma dell’accordo tripartito CA, LK, MZI 19 settembre 2021 (foto: Dean Grgurica, Studio D'Or)

Il Ministro delle infrastrutture il dott. Jernej Vrtovec, il sindaco del Comune di Ancarano Gregor Strmčnik e il presidente del consiglio di amministrazione della Luka Koper, oggi ad Ancarano hanno firmato un accordo tripartito per la risoluzione delle questioni in sospeso per quanto riguarda la sistemazione del canale periferico (AOK) e la Strada della Ferrovia.

Molte importanti attività e compiti statali vengono svolti nel territorio del Comune di Ancarano. L’infrastruttura statale più importante e più grande, oltre all’Ospedale Ortopedico di Valdoltra, la caserma della Marina militare e la località’ di villeggiatura del Ministero della difesa e dell’Esercito Sloveno, del Ministero dell’interno e la polizia, è il porto internazionale per il trasporto merci. L’intreccio tra infrastrutture e varie attività richiede la regolamentazione e la risoluzione congiunta di molte questioni, sulle quali lo stato e il comune stanno discutendo in modo da consentire ad entrambi di svolgere i propri compiti istituzionali. L’armonizzazione della pianificazione territoriale di competenza dello stato e del comune, ovvero il Piano regolatore nazionale per il porto (PRN) e il Piano regolatore comunale (PRN) del Comune di Ancarano è la base per una serie di progetti chiave - da un lato per l’ulteriore sviluppo e ammodernamento del porto e d’altro canto per le necessarie infrastrutture di importanza locale, per migliorare la qualità della vita della popolazione locale.

A novembre 2020 è stato compiuto un importante passo avanti tra il Comune di Ancarano e il Ministero delle Infrastrutture nella risoluzione delle questioni aperte tra lo stato e la comunità locale. Il ministro Vrtovec e il sindaco Gregor Strmčnik si sono impegnati a collaborare per l’attuazione congiunta di varie misure nell'area prevista dal piano regolatore nazionale del porto e per l’attuazione di misure di mitigazione per ridurre l'impatto del porto sull’ambiente e la qualità della vita della popolazione locale. 

Oggi è stato firmato il primo accordo operativo a riguardo.  Il ministro Vrtovec, durante la sua visita ad Ancarano, ha incontrato i rappresentanti del comune e della società Luka Koper, S.p.a., è stato poi firmato un accordo tripartito sul cofinanziamento del progetto "Regolamento del canale periferico di Ancarano - fase 1a". L’accordo di cofinanziamento prevede, oltre alla costruzione della rotatoria sulla Strada dell’Adriatico, che sta per iniziare, la ricostruzione della Strada della Ferrovia, del ponte che attraversa la Strada della Ferrovia, le piste ciclabili, la ristrutturazione della Strada dell’Adriatico e il raccordo tra Strada della Ferrovia e Strada dell'Adriatico con una nuova rotatoria. Nell’ambito dei lavori verrà sistemato il canale periferico di Ancarano (AOK), come previsto dal PRN per il porto, ciò contribuirà a migliorare la sicurezza alluvionale dell'area. Il costo della sistemazione del canale periferico e della ristrutturazione della Strada della Ferroviaria in relazione alla diminuzione del rischio alluvioni sarà finanziato dalla Luka Koper, S.p.a., il Comune di Ancarano finanzierà la ristrutturazione della parte settentrionale della strada fino al raccordo sulla Strada dell’Adriatico.

“Il comune di Ancarano si è impegnato per raggiungere questi accordi atti a risolvere le problematiche inerenti questa parte della strada comunale ovvero questa zona di Ancarano. Dopo decenni di imprevisti che per troppo tempo sembravano irrisolvibili, la firma dell’accordo rappresenta un sollievo e una risoluzione tanto attesa per i cittadini di Ancarano. Finalmente verrà ristrutturata la Strada della Ferroviaria e le piste ciclabili, il che porterà ad un significativo miglioramento della qualità della vita degli abitanti del Comune di Ancarano, la mitigazione dell’impatto del porto sulla comunità locale, soprattutto nella vicina zona del Roseto, e il miglioramento della sicurezza stradale. Questo è uno degli impegni fondamentali che abbiamo preso con i cittadini” ha riassunto il sindaco Gregor Strmčnik.

Foto: Dean Grgurica (Studio d'Or)

Fotogalleria