Installazione scultura dell’artista internazionale Mario Lopes

48a0157-2
Foto: Jadran Rusjan

Il comune di Ancarano ha scelto il 3 febbraio per celebrare la festa nazionale dedicata alla cultura, lo stesso giorno si è tenuta anche l’inaugurazione della scultura nel centro di Ancarano.

La scultura è stata realizzata, per il comune di Ancarano, dall’artista portoghese Mario Lopes nell’ambito del 60° simposio internazionale di scultura Forma Viva Portorose, tutti e quattro i comuni istriani hanno aderito per la prima volta al giubileo e al più antico simposio di scultura attivo. Il tema del simposio è la natura e il suo stretto intreccio con l'arte contemporanea. Le opere d’arte scultoree abbelliranno gli spazi pubblici di tutti e quattro i comuni, non solo di Ancarano, dove la cultura ha un posto speciale.

La direttrice delle Gallerie costiere di Pirano, Mara Ambrožič Verderber e il sindaco Gregor Strmčnik hanno tagliato cerimoniosamente il nastro di fronte la scultura, seguito da un brindisi sotto il marchio Malvasia Forma Viva 60 anni. All’inaugurazione hanno partecipato anche la curatrice delle Gallerie costiere, la dott.ssa Majda Božeglav Japelj e i dipendenti dell'amministrazione comunale.

"Elementum" per Ancarano

Per Ancarano è stata scelta la scultura intitolata “Elementum” scolpita in pietra istriana, alta 1 m e lunga 2,8 m. Ha forme ellittiche orizzontali, la dott.ssa Japelj l’ha descritta con le seguenti parole: “Dalla plasticità compatta del suo nucleo emergono bizzarre escrescenze fantastiche, che ne indicano il carattere organico, una forma simbolica in cui comprendiamo le dinamiche della crescita e del cambiamento. Il portatore di contenuti più profondi è una trasformazione fitomorfa o zoomorfa? Attraverso il suo lavoro, l’artista incoraggia suggestioni, presupposti e associazioni, lasciando così agli spettatori, grandi e piccoli, una gamma aperta di spiegazioni individuali."

(Foto: Jadran Rusjan)