Invito al dibattito pubblico “IN CHE COMUNE DESIDERIAMO VIVERE?” - CANCELLATO

Il dibattito pubblico, volto alla preparazione del Piano urbano della mobilità sostenibile del Comune di Ancarano, dal titolo “IN CHE COMUNE DESIDERIAMO VIVERE?”, si terrà giovedì 17 settembre 2020 alle ore 18.00 presso il refettorio della Scuola elementare di Ancarano. - CANCELLATO!

A conseguenza del peggioramento del quadro epidemiologico in Slovenia, il dibattito pubblico, volto alla preparazione del Piano urbano della mobilità sostenibile del Comune di Ancarano, dal titolo “IN CHE COMUNE DESIDERIAMO VIVERE?” previsto per giovedì 17 settembre 2020 per le ore 18.00 nel refettorio della Scuola elementare di Ancarano, viene cancellato

Vi informeremo in merito alla data e alla modalità di esecuzione del dibattito pubblico.

Il dibattito pubblico, volto alla preparazione del Piano urbano della mobilità sostenibile del Comune di Ancarano, dal titolo “IN CHE COMUNE DESIDERIAMO VIVERE?”, si terrà giovedì 17 settembre 2020 alle ore 18.00 presso il refettorio della Scuola elementare di Ancarano. Gentilmente invitati!

Nell’ambito del progetto Piano urbano della mobilità sostenibile (PUMS), il Comune di Ancarano organizza il 2° dibattito pubblico dal titolo “IN CHE COMUNE DESIDERIAMO VIVERE?”.

Siete gentilmente invitati a collaborare e pertanto contribuire alla formazione ottimale del piano per la mobilità nel Comune di Ancarano.

 La conclusione del dibattito è prevista per le 19.30. Seguirà l’estrazione pubblica dei vincitori del concorso a premi previsto dal questionario di giugno dedicato al trasporto pubblico nel Comune di Ancarano. Ulteriori dettagli sono disponibili nell’invito.

Il dibattito pubblico si svolgerà nel rispetto delle indicazioni dell’Istituto nazionale di sanità pubblica, che prevedono il distanziamento sociale, la disinfezione delle mani, l’uso delle mascherine e la limitazione del numero dei partecipanti all’evento fino ad un massimo di 50 persone. Di conseguenza, al dibattito parteciperanno le prime 50 persone che consegneranno le adesioni.