La prima festa comunale e la giornata della statualità 2019

Občinski in državni praznik 2019
Občinski in državni praznik 2019

Il 24 giugno ad Ancarano è stato solenne. Nel Parco della memoria di Ancarano si è svolta la festa del comune e la giornata della statualita`.

Nel Parco della memoria di Ancarano si è svolta la festa del comune, celebrata il 21 giugno e la giornata della statualità del 25 giugno, tradizionalmente celebrato con la cerimonia dedicata alla fine dell’anno anno scolastico, l'inizio delle vacanze e del periodo estivo.

Ai festeggiamenti del comune, data che coincide con la costituzione del Parco naturale di Punta Grossa, tutte le generazioni hanno contribuito al ricco mosaico di eventi locali riflettendo i valori fondamentali della nostra comunità: cooperazione e convivenza.

Foto: Aleš Logar 

Il coro misto Ulka, guidato da Miran Zadnik, ha inaugurato l'evento, che dopo aver ascoltato la matrice dell’inno nazionale, ci ha cantato l'inno di Ancarano. È seguito il discorso del sindaco Gregor Strmčnik, accompagnato dal giovane Rok Kužner e dalla leggenda della musica slovena Mef, con un messaggio un’po’ diverso da come siamo abituati nelle celebrazioni ufficiali. Hanno parlato di felicità. Nel suo discorso, "La felicità è la via davanti a noi" hanno ricordato che per il successo è spesso necessario l’impegno e il talento di molte persone, mentre la felicità personale dipende da ogni singolo individuo. "La felicità non è in vendita! Tuttavia, la felicità e i rapporti sociali e umani amichevoli possono essere creati dai singoli individui, nell’ambito locale, nazionale e globale’’ hanno fatto presente. "La felicità è l'unica cosa al mondo che si moltiplica per condivisione!" hanno inoltre ricordato i presenti, augurando felicita per la festa del comune e della statualità! 

Foto: Aleš Logar

Di seguito si è esibito il coro dei bambini della Scuola elementare e asilo di Ancarano guidato da Igor Smolnik con il nuovo inno della scuola. Poiché proprio i bambini sono i futuri fautori della storia di Ancarano, vengono incoraggiati a partecipare nei vari eventi sociali del luogo, incentivando il lato culturale, che ha veramente un posto speciale ad Ancarano. I ragazzi si sono presentati con un recital e un'esibizione del coro. Le due scolare che hanno conseguito un rendimento ottimo durante i nove anni di scuola elementare, sono state premiate dal sindaco Gregor Strmčnik per l'eccellenza conseguita, mentre tutti i ragazzi presenti della nona classe e i bambini della futura prima classe hanno ricevuto in dono un telo da bagno con l'immagine di Valdoltra.

Foto: Aleš Logar

L'ospite d’onore, il direttore dell’Ente per la tutela della natura della RS, il dott. Teo Hrvoje Oršanič, ha dimostrato particolare stima per Ancarano. Oršanič è stato uno dei primi a sostenere il progetto atto a proteggere l’ambiente naturale ad Ancarano e in seguito alla costituzione del Parco naturale di Punta Grossa. Ha ribadito che la natura non è di nostra proprietà, quindi abbiamo l’obbligo di prendercene cura e di conservarla intatta per le generazioni future, ha inoltre detto che è un onore poter far parte di questo importante progetto, perché la protezione della natura come direzione fondamentale dello sviluppo è l'unica vera strada. Ha ricordato che negli ultimi anni si è parlato molto di sviluppo sostenibile e dell'uso sostenibile del territorio, ma solo pochi comuni possono vantare un'attuazione così coerente di queste linee guida, come ha dimostrato il Comune di Ancarano. Il quale può servire da esempio per molti altri comuni, così come per la Repubblica di Slovenia, ad Ancarano lo sviluppo sostenibile si riflette in reali decisioni e in atti approvati, dove la natura ha la precedenza nei confronti dei singoli interessi. Ha ribadito che probabilmente Ancarano è unica nell’aver proclamato festa comunale la data di costituzione del Parco naturale. Nell’ultimo anno, sull’esempio di Ancarano sono stati costituiti altri nuovi parchi, il che nell’ambito della salvaguardia della natura rappresento un traguardo importante. In fine Oršanič ha ringraziato il Comune di Ancarano per il lavoro svolto e per il futuro sviluppo esprimendo la sua disponibilità a continuare a collaborare con l’Ente per la tutela della natura della Repubblica di Slovenia. 

Foto: Aleš Logar

Ancarano è largamente nota per gli interessanti festival, dove uno degli strumenti di comunicazione principali è sicuramente la musica, che esprime anche ciò che a volte è difficile dire con le parole, ospitando artisti professionisti e non che, attraverso questo media senza tempo, trasmettono il loro messaggio. Gli ospiti musicali della serata è sono stati Drago Mislej - Mef, che non ha bisogno presentazioni e l'eccellente vocalista Marina Martensson, che hanno cantato il brano "Pot domov". L'evento musicalmente ricco si è concluso con l'esibizione del coro misto Ulka, dopo la parte ufficiale e il rinfresco la serata è proseguita in compagnia del gruppo Slovenija Ekspress. 

Foto: Aleš Logar