Pronti per la visita dei Commissari UE e l'ultima presentazione alla Commissione

Lunedì 14 dicembre, i membri selezionati del Consiglio, i rappresentanti della Commissione Europea e del Ministero della cultura prenderanno parte a una visita virtuale delle nostre città per il prestigioso titolo di Capitale Europea della Cultura 2025.

Il team preparatorio della città di Pirano con i partner ha consegnato il libro di candidatura alla commissione internazionale, il 24 novembre. La decisione per quanto riguarda il vincitore sarà nota venerdì 18 dicembre, il giorno dopo l'ultima presentazione del gruppo di lavoro PI2025 davanti alla commissione, che si terrà il 17 dicembre.

Il Comune di Pirano, titolare della candidatura a Capitale Europea della Cultura 2025 Pirano-Pirano 4 Istria 2025, insieme ai partner e in collaborazione con l'Auditorio di Portorose, l'Associazione turistica di Portorose, l'Ente per la gioventù, la cultura e il turismo di Capodistria e l'Associazione culturale ed educativa PiNA stanno preparando due eventi virtuali, richiesti come parte finale della candidatura per la Capitale europea della cultura 2025. Lunedì 14 dicembre inviteremo virtualmente nei nostri comuni i membri del Consiglio, i rappresentanti della Commissione Europea e del Ministero della cultura e cercheremo di avvicinargli la vita nelle nostre città. “Il team di PI2025, in collaborazione con istituzioni pubbliche, associazioni culturali e associazioni turistiche, ha preparato una serie di interessanti incontri virtuali per i commissari addetti alla valutazione delle città, che comprendono conversazioni in diretta, video e assemblee dedicate alle domande dei commissari. La visita virtuale si svolgerà in due sedi, vale a dire il magazzino del sale Monfort a Portorose e la sede dell'Associazione culturale ed educativa PiNA a Capodistria ", ha affermato Martina Gamboz, responsabile del processo di candidatura PI2025. L'implementazione di entrambi gli eventi sarà in linea con le attuali misure di contenimento contro la diffusione del virus COVID-19. 

Di massima importanza il supporto dei quattro sindaci 

Presso l'Associazione culturale ed educativa PiNA di Capodistria, i sindaci dei quattro comuni che sostengono la candidatura della EcOC, Đenio Zadković, Danilo Markočič, Aleš Bržan e Gregor Strmčnik, spiegheranno ai commissari ciò che il processo di candidatura per la Capitale Europea della Cultura ha già portato nelle nostre città. Il rappresentante delle istituzioni pubbliche, scienziato consigliere prof. dott. Rado Pišot, il consigliere del sindaco di Capodistria per la cultura e le relazioni internazionali Vesna Pajić, il vice capo progetto responsabile per lo sviluppo della partecipazione e la piattaforma della società civile Borut Jerman e Andraž Eller, esperto nel campo dei piani infrastrutturali presenteranno ai membri del Consiglio, ai rappresentanti della Commissione Europea e del Ministero per la cultura il lavoro congiunto dei comuni e i servizi professionali nell'ambito dei preparativi per la candidatura a Capitale europea della cultura.

Abbiamo bisogno di un'Onda di cambiamento 

Nella sede, del magazzino del sale Monfort a Portorose, la prof. dott. Lučka Kajfež Bogataj, che insieme ad Al Gore ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace nel 2007 per il suo impegno nel diffondere una maggiore conoscenza sui cambiamenti climatici causati dall'uomo, con il dott. mag. Marko Starman, che coordina le attività tra P.I.K.A. dei comuni e il governo della Repubblica di Slovenia nel campo della pianificazione territoriale della costa e del mare, responsabile del Dipartimento per l'ambiente e la pianificazione del territorio del comune di Isola e professore associato alla Facoltà di diritto europeo forniranno informazioni sull'impatto del cambiamento climatico sulle nostre vite e cosa possiamo fare in futuro per diminuirne gli effetti.

Poiché la vita nei nostri comuni è fortemente legata al turismo, alla presentazione virtuale delle nostre città parteciperanno anche il direttore dell'Associazione Turistica di Portorose, il dott. mag. Igor Novel e il direttore dell'Associazione turistica di Isola il dott. mag. Dean Kocjančič, che da molti anni si occupa di elevare la qualità dell'offerta del settore come unica meta turistica. Naturalmente, l'evento virtuale si svolgerà con la presenza di artisti di fama internazionale che hanno contribuito con importanti progetti al programma culturale PI2025. Saranno con noi l’affermato musicista, compositore e produttore Janez Dovč, l’artista multimediale e programmatore creativo Tadej Droljc e Robertina Šebjanić che tramite ecosistemi acquatici rivela le connessioni e le intersezioni tra arte e scienza.

Il team ECoC PI2025 

Contatto: piran4istria2025@gmail.com