Anche ad Ancarano il distributore di sacchetti biodegradabili

Vreckomat
Distributore di sacchetti

A seguito dell’introduzione del distributore di sacchetti biodegradabili da parte dell’azienda Marjetica Koper presso il mercato di Capodistria dello scorso anno, anche il centro di Ancarano è stato provvisto di un simile distributore, il quale sarà attivo a partire da mercoledì 5 giugno.

Verso la fine dello scorso anno, l’azienda Marjetica Koper ha installato presso il mercato di Capodistria un distributore di sacchetti biodegradabili per i cittadini che fanno parte del sistema di smaltimento regolare dei rifiuti e non possiedono una fossa di compostaggio a casa. Mercoledì, 5 giugno tale tipo di distributore verrà posizionato anche ad Ancarano, precisamente in prossimità della sede dell’Amministrazione comunale in via Ivan Regent 2 ad Ancarano. 

Ogni nucleo familiare che fa parte del sistema di smaltimento regolare dei rifiuti e non possiede una fossa di compostaggio a casa, può riceve fino a cinque gettoni per i sacchetti biodegradabili all'anno. Un gettone equivale ad un pacchetto contenente 28 sacchetti biodegradabili. È possibile ritirare i gettoni presso la sede del Centro informazioni turistiche (TIC) di Ancarano, presso la sede dell’azienda Marjetica Koper (tutti i giorni feriali dalle 7:00 alle 15:00) e presso il punto vendita Marjetica Koper al mercato di Capodistria (tutti i giorni feriali dalle 6:00 alle 18:00). Per il ritiro dei gettoni è necessario presentare la bolletta dei rifiuti ed è possibile ritirare solo due gettoni alla volta. I sacchetti biodegradabili hanno una durata limitata, quindi non è consigliabile farne scorta.

Il Comune di Ancarano e l’azienda Marjetica Koper accentuano l’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti, la quale permette di ridurre a monte i costi della gestione degli stessi e di evitare l’inquinamento ambientale nel caso i rifiuti vengano restituiti alla natura dopo il compostaggio. 

L’azienda Marjetica sottolinea inoltre il fatto che i rifiuti organici rappresentino oltre il 30% dei rifiuti domestici. Negli ultimi giorni il Comune di Ancarano ha trasmesso ai propri cittadini i volantini informativi in merito ai rifiuti organici, preparati in collaborazione con l’azienda Marjetica Koper.

L'importante è che i rifiuti organici vengano depositati in sacchetti biodegradabili, in sacchetti di carta o avvolti in carta da giornale, è assolutamente vietato usare i sacchetti di plastica. Non sono considerati rifiuti organici: avanzi di cibo liquido, carne e ossa, pesce e conchiglie, escrementi di cani e gatti, grassi vari e olio da cucina, oggetti di legno, tronchi e rami.