I comuni dell’Istria slovena insieme nell’iniziativa di prevenzione contro le zanzare tigre

Anche quest’anno i comuni dell’Istria slovena in collaborazione con le aziende comunali organizzeranno l’iniziativa di prevenzione per eliminare le larve delle zanzare tigre, dedicata soprattutto a prevenire la riproduzione delle zanzare.

Le zanzare tigre sono molto fastidiose a causa della loro alimentazione aggressiva di giorno e di conseguenza reazioni allergiche alle loro punture.  Le femmine di zanzara si cibano di sangue umano e degli animali a sangue caldo e possono essere anche portatrici di diverse malattie virali.

L’iniziativa di prevenzione che si svolgerà da aprile a ottobre, sarà dedicata in prima linea a informare le cittadine e i cittadini sulla prevenzione della riproduzione di questa specie invasiva di zanzare, i comuni invece applicheranno all’infrastruttura pubblica l’agente Aquatain per diminuire la loro riproduzione, che avviene soprattutto in acque stagnanti.   L’agente ha una funzione meccanica. Crea una pellicola sulla superfice dell’acqua che previene la respirazione e lo sviluppo delle larve e la deposizione delle uova.  Non ha effetti negativi sull’ambiente e non è dannoso per le persone, gli animali, le piante e gli altri organismi.  Si consiglia di applicare l’agente diverse volte. Il ciclo di sviluppo dall’uovo alla zanzara adulta ha la durata dai 15 ai 20 giorni in primavera e solamente dai 6 agli 8 giorni in estate.

È molto importante la collaborazione dei cittadini    

Le zanzare tigre non volano molto, riescono a volare solamente alcune centinaia di metri, è quindi molto importante partecipare e contribuire a prevenire la loro riproduzione. È importante svolgere attività che prevengono la formazione di colture di zanzare.  Per sopravvivere, le zanzare tigre hanno bisogno di piccole quantità d’acqua stagnante, dove l’altra specie di zanzare presenti nel nostro territorio non riesce a riprodursi, ma sono comunque troppo piccole e non vi possono sopravvivere i predatori delle larve di zanzara, come i girini e le larve di insetti. Eliminare gli annaffiatoi non coperti, i secchi, le bottiglie in plastica aperte, gli pneumatici e altri piccoli recipienti: l’acqua stagnante è una coltura ideale per le zanzare. Anche l’acqua stagnante su teloni, giocattoli gonfiabili, grondaie, botti e contenitori o vasi sulle tombe è ideale per lo sviluppo delle zanzare.  Bisogna pulire regolarmente i pozzi e gli stagni.  Si consiglia anche l’applicazione dell’agente Aquatain. Comunicheremo tramite i canali di comunicazione comunale quando e dove sarà reperibile.

Le aziende comunali applicheranno l’agente da aprile a ottobre

L’applicazione dell’agente nei tombini dell’infrastruttura pubblica e in altri posti con acqua stagnante si svolgerà nei comuni di Isola, Pirano, Ancarano e nel Comune città di Capodistria in diverse fasi fino a ottobre; i quattro comuni dell’Istria slovena forniranno ai cittadini anche le ampolle per l’applicazione dell’agente Aquatain.  Le aziende comunali applicheranno l’agente sulla superficie dell’acqua nei tombini, nei contenitori d’acqua nei parchi e nei cimiteri.  Si ripeterà l’operazione ogni 28 giorni. Secondo i dati a disposizione, si prevede la diminuzione del 91% della formazione di larve di zanzara sulle superfici trattate con l’agente Aquatain.