I sindaci dell'Istria riuniti per discutere i provvedimenti per arginare l'epidemia del nuovo coronavirus

Durante la videoconferenza di ieri, i sindaci dei comuni dell’Istria slovena hanno concordato che tutte e quattro le amministrazioni comunali continueranno a lavorare in modo congiunto per prevenire la diffusione dell'epidemia di COVID-19.

Continueranno a coordinare anche le misure adottate in base agli orientamenti professionali dettati dal governo della Repubblica di Slovenia e dalle altre istituzioni competenti.

I sindaci dei comuni di Pirano, Isola, Ancarano e del Comune Città di Capodistria hanno convenuto che la salute dei cittadini dovrebbe continuare ad essere una priorità. Per tale motivo si continuerà ad attuare i programmi rivolti ad aiutare i vari gruppi di cittadini delle fasce più vulnerabili come è stato fatto durante il mese scorso.

Con l'arrivo delle giornate più calde, è previsto un aumento del numero dei visitatori alle zone balneari pubbliche e alle aree pubbliche della zona costiera. Dato che ci troviamo ancora in uno stato di emergenza, che richiede misure restrittive per quanto riguarda i contatti tra persone, i sindaci dei comuni di Pirano, Isola, Ancarano e del Comune Città di Capodistria sono di comune opinione, che per evitare il raggruppamento di persone in queste aree, sarà necessario monitorare regolarmente le zone balneari e agire di conseguenza. 

Fin dall’annuncio ufficiale di epidemia in Slovenia, i comuni istriani hanno agito di comune accordo attuando misure volte a contenere il più possibile la diffusione del coronavirus. Nelle ultime settimane sono state adottate una serie di misure volte a mitigare gli effetti dell'epidemia. Allo stesso tempo, i sindaci continuano a seguire scrupolosamente le misure adottate dal governo della Repubblica di Slovenia e a partecipare attivamente con proposte di nuove misure volte ad aiutare il più possibile i cittadini e consentire all'economia di avviarsi al più presto possibile.

I sindaci hanno inoltre constatato che i cittadini di tutti e quattro i comuni rispettano in modo esemplare tutte le misure adottate dallo stato e dalle istituzioni competenti, fatto confermato anche dal numero relativamente basso di infezioni Covid-19 nell'area istriana. I sindaci ringraziano sinceramente tutti i cittadini per la pazienza e la solidarietà dimostrata e chiedono di continuare ad essere responsabili verso se stessi e la propria comunità in ogni momento.