Pubblicati i pareri sulle osservazioni riguardo la bozza integrata del PRGC

Dopo la seconda consultazione pubblica e l’audizione pubblica tenuta sì a gennaio, della bozza integrata del Piano regolatore comunale del Comune di Ancarano (PRC), al comune sono pervenute 30 osservazioni.

In data odierna vengono pubblicati i pareri ufficiali sulle osservazioni e le proposte pervenuti durante la seconda consultazione pubblica. 

Le osservazioni pervenute sono state esaminate dal progettista del piano regolatore, la società LOCUS, s.r.l., che ha anche preparato le risposte alle osservazioni. I pareri riguardanti le osservazioni pervenute sono raccolti in un unico documento, pubblicato sul sito internet del comune. Il documento di 43 pagine, basato su fondamenti tecnici professionali include le opinioni di tutto il pubblico interessato, infatti il progettista, anche in questa fase ha cercato di includere tutte le osservazioni ritenute costruttive. Cercando, per la maggior parte di accogliere le osservazioni pervenute e di trovare soluzioni idonee, spiegando in modo comprensibile le decisioni che sono state prese, basandosi su approcci di pianificazione territoriale all'avanguardia. Questo documento ha un grande valore aggiunto e il massimo grado di trasparenza. Il documento è disponibile in formato elettronico sul sito internet del comune (Pubblicazioni ufficiali) oppure al link https://obcina-ankaran.si/sl/zivljenje-v-ankaranu/okolje-in-prostor

Il comune di Ancarano e il progettista del piano regolatore, fin dall’inizio del processo di creazione del PRC, hanno congiuntamente cercato di includere il pubblico interessato in modo trasparente e coerente. Dato che la tanto attesa nuova pianificazione territoriale della penisola di Ancarano, rappresenta uno dei progetti più importanti del comune, tale collaborazione si è nuovamente dimostrata corretta e di cruciale importanza. La seconda audizione pubblica rappresenta un ulteriore passo avanti, anche se non obbligatoria dal punto di vista legale, il comune ha voluto coinvolgere quanto più possibile le persone e i soggetti che vivono e operano nel comune, tenendo conto delle loro esigenze, dei valori, degli interessi e delle priorità, per formulare un piano regolatore sostenibile. Inoltre, grazie alle osservazioni pervenute e incluse nel PRC, lo stesso è risultato migliorato e ancora di più su misura delle esigenze delle persone e dei soggetti che vivono e lavorano nel comune. Probabilmente già questo mese, la bozza del PRC, che include le osservazioni pervenute dopo la seconda consultazione pubblica di gennaio, verrà presentato ai responsabili per la pianificazione territoriale per un secondo parere.

Il comune di Ancarano e il progettista del PRC desiderano ringraziare tutti coloro che hanno partecipato attivamente alla sua creazione, sia durante i preparativi, i laboratori e le consultazioni e le audizioni pubbliche, contribuendo così a formulare una pianificazione territoriale del Comune di Ancarano di alta qualità.